Accesso ai servizi

Venerdì, 05 Febbraio 2021

CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA SOSTITUISCE TOSAP, COSAP, ICPDPA, CIMP



CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA SOSTITUISCE TOSAP, COSAP, ICPDPA, CIMP


come noto, con i commi da 816 a 836 della Legge di Bilancio 2020 è stata prevista l'istituzione da parte dei comuni, a partire dal 2021, del canone unico patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria che sostituirà: la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), il canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP), l'imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni (ICDPA), il canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari (CIMP) e il canone di cui all'articolo 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei comuni e delle province.

L'art. 1, comma 847, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020), di conseguenza, ha abrogato i capi I e II del d.lgs. n. 507 del 1993, gli articoli 62 e 63 del d.lgs. n. 446 del 1997 e ogni altra disposizione in contrasto con le presenti norme.


 


Pertanto gli avvisi di pagamento saranno inviati solo dopo l’approvazione delle nuove tariffe con una nuova scadenza fissata dal regolamento.


Tutti i pagamenti sono sospesi fino a nuove disposizioni.